martedì 12 maggio 2009

Un ragazzo impegnato



Non pongo molta fiducia nei partiti.
Specie se a guidarli e` una visione ideologizzata della politica, che fa dire l'opposto di quanto dice l'avversario "a prescindere" dalla positivita` o meno della proposta.

Credo che la complessita` umana non si possa categorizzare in schieramenti politici, e che debba prevalere l'attenzione alla persona rispetto ad interessi "vari".

Penso altresi` che ci siano valori dai quali non si deve prescindere e che tali valori debbano essere sostenuti con gli strumenti del dialogo e dell'ascolto anche delle ragioni degli altri.

Credo pero` nelle persone, che quasi sempre fanno la differenza.

E ci sono alcune persone che conosco e che si stanno spendendo per far si` che la politica guardi piu` al bene comune che al bene proprio. E tra questi c'e` Roberto Codazzi, Kuda, che si candida per le provinciali a sostegno di Filippo Penati.

Il mio augurio ( ma e` una certezza ) e` che Kuda possa essere alfiere di una promozione umana in politica cosi` come lo e` stato in questi anni, in Italia e nel mondo, nella vita reale e in quella "seconda" della rete.
( per info : www.kuda.tk )

1 commento:

  1. La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

    RispondiElimina

Appunti
Commento sul mio taccuino ( cartaceo e in web) gli argomenti che di volta in volta mi sembrano più interessanti, con un obiettivo semplice: cercare di migliorare e rendere più chiara la mia visione del mondo. E se questo può aiutare anche voi, ne sono felice.